Una check list

n5oXYRc

La mia tendenza a relativizzare tutto, anche a mettere tutto sullo stesso piano e a far diventare praticamente qualsiasi cosa un gioco di parole, mi porta a vivere senza troppi punti fissi, e uno di questi, forse la stella più luminosa e più vicina, è la paura (e poi a seguire tutta la serie di robe che le si accompagnano).

Ed è una cosa della quale mi fido. Mi protegge, mi coccola e non mi lascia mai.

Ed è talmente enorme che è come avere tanti punti fissi, infiniti.

Davvero una gran compagna.

Dico anche che è la paura a far sminuire tutto, a ridurre tutto a un gioco di parole. La lista delle cose che più o meno mi fanno paura è una specie di lista sacra alla quale mi attengo. Una check list che mi percorre. Tutto il resto può perdere significato, ma la paura no. Ogni tanto mi ripeto no-hope-no-fear ma non ci credo nemmeno io, perché sì la speranza l’ho persa, ma la paura no. Se perdessi anche quella, che mi ancora alla realtà, se perdessi anch’essa, che mi limita e mi consiglia.

E se la perdessi?

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...