How to get a bikini body: l’ambivalenza di un meme

Sono anni che dicono che internet ci rende stupidi e un po’ credo sia vero. Un certo uso dei meme per esempio potrebbe essere sia una condensazione di un pensiero, di un intero percorso, di un’idea. Potrebbe essere la summa assoluta, l’epigrafe perfetta, la battuta rivelatoria, una bomba di intelligenza e arguzia.

Ma potrebbe anche essere una riduzione ai minimi termini, una perdita di complessità, un colabrodo di buone intenzioni.

Questa serie sul corpo da spiaggia è un buon esempio.

La si fa facile, ok. Con stili diversi, ma la si fa facile. Per un momento ho pensato anche io che comunque ho qualche problema coll’andare al mare: che ce vò! è così facile! 

Continua a leggere

Annunci

Arianna

film-in-uscita-oggi-al-cinema-24-settembre-2015

Arianna non è un film sull’intersessualità, è un film italiano di formazione che in maniera tangente parla di intersessualità.
Del film italiano ha molte ricorrenze stilistiche (stavo per scrivere topos, ma io il greco non lo so): una colonna sonora con degli archi, silenzi, una protagonista che tocca le cose per conoscerle.

E poi la Natura. Arianna gironzola nella Natura, come se potesse trovarci tutte le risposte. Natura sempre buona, coccinelle sulle dita, alberi, raggi di sole, pioggia estiva che bagna ma non provoca polmoniti, cascatelle argillose, cinghialotti gnammignammi seppur squartati.
La stessa Natura che l’ha fatta nascere intersessuata. A questo punto la risoluzione non è più lì, nei boschi, ma nella Tecnologia medica che rivela e nelle Relazioni familiari che nascondono.

Continua a leggere